EVENTI & NEWS

Notizie

Comunicato stampa 2018

NOCCIOLA “DELLE LANGHE”: SI PARTE CON UNA MENZIONE GEOGRAFICA PER ARRIVARE ALLA NUOVA IGP

Presentato l’iter per un nuovo riconoscimento Il Comitato Promotore: «Dall’Europa parere favorevole per predisporre un nuovo disciplinare»

comitato nocciola 2018 

 

Prende finalmente forma la possibilità di tutelare le nocciole delle Langhe attraverso un nuovo marchio di riconoscimento europeo. L’Europa infatti ha espresso parere favorevole, indicando qua le dovrà essere l’iter burocratico da seguire.

Il percorso è stato presentato oggi dai rappresentanti del Comitato promotore che si è insediato a fine novembre e riunisce tutte le istituzioni del territorio: il GAL Langhe e Roero che lo guida con il suo presidente, l’eurodeputato Alberto Cirio, l’Ente Fiera della Nocciola con il presidente Flavio Borgna, l’Unione Montana Alta Langa con il presidente Roberto Bodrito, l’Unione dei Comuni della Langa del Barolo con il presidente Roberto Passone e l’Associazione commercianti albesi con il presidente Giuliano Viglione. Presente anche il presidente della Provincia di Asti Marco Gabusi, in rappresentanza della Langa astigiana.

Si partirà con una menzione “delle Langhe” all’interno del disciplinare già esistente della Nocciola Piemonte Igp, per poi arrivare ad una nuova e autonoma IGP denominata “Nocciola delle Langhe”.

Un percorso portato avanti in collaborazione con il mondo dei produttori: a cominciare dal Consorzio IGP Piemonte che presenterà al Ministero all’Agricoltura la richiesta di modifica del disciplinare attuale per inserire la menzione “delle Langhe” per le nocciole prodotte in questa specifica area geografica. Il tutto sempre d’accordo e in stretto contatto con Confcooperative Asprocor e Ascopiemonte e le tre organizzazioni di categoria, Confagricoltura, Coldiretti e Cia.

«Il Comitato - sottolinea l’eurodeputato Alberto Cirio, presidente del Comitato Promotore - è tra i fautori del ricorso pendente al Tar del Lazio contro l’uso del nome Langhe su tutto il territorio italiano, dopo il suo assurdo inserimento all’interno del registro vivaistico nazionale. Ma lo scopo per cui è nato è il riconoscimento dell’unicità della nostra nocciola. Abbiamo chiesto un chiarimento normativo alla Direzione Agricoltura della Commissione Ue, che ha espresso parere favorevole e ci ha indicato il percorso da seguire. Il primo passo sarà una menzione geografica all’interno dell’attuale  disciplinare che consentirà la dicitura Nocciola Piemonte Igp “delle Langhe” per quel le prodotte nelle nostre colline. Essendo una modifica minima potrà essere fatta direttamente a Roma dal Ministero, con cui abbiamo già condiviso e concordato questa possibilità. Per i nostri produttori sarà un primo risultato importante, perché potranno usare il marchio “Langhe” sui loro prodotti, cosa oggi vietata. Il passo successivo, però, che è da sempre il nostro reale obiettivo, sarà la nascita di una nuova e autonoma IGP. Abbiamo già raccolto la documentazione storica, organolettica e commerciale per dimostrare l’unicità della Nocciola delle Langhe, in termini di qualità e prestigio internazionale. Il parere favorevole di Bruxelles è ciò che attendevamo. Costituiremo con le organizzazioni agricole un nuovo consorzio, che avrà il compito di predisporre il dossier e presentare ufficialmente la richiesta all’Europa per il riconoscimento della “Nocciola delle Langhe Igp”».

Su 6.000 ettari di superficie coltivata a Nocciola Piemonte Igp, 4.500 sono nelle Langhe, quindi più del 75%. Senza considerare i produttori che non fanno parte dell’Igp attuale e che in futuro potranno scegliere di aderire
alla nuova Indicazione Geografica. Il territorio di produzione della “Nocciola delle Langhe Igp” potrebbe superare i 5 mila ettari.

«Con l’introduzione della menzione a cui puntiamo oggi - conclude Alberto Cirio - risolveremo il problema in etichetta, ma noi vogliamo il riconoscimento del prodotto. Perché è il migliore al mondo e una nuova IGP è il modo per
suggellarlo così come è stato
fatto con il Barolo. D’altra parte, la Nocciola delle Langhe è il nostro Barolo».

StampaEmail

Programma evento "La Nocciola più buona del mondo 2017"

PROGRAMMA EVENTO LA NOCCIOLA PIÙ BUONA DEL MONDO
nel Salotto dei Gusti e dei Profumi alla 87° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

programma nocciola 2017

SABATO 28 OTTOBRE
h 10.00 - 18.00 Degustazioni, animazioni e musica tradizionale dell’Alta Langa

narrazioni ed emozioni...

h. 11.00 DEGUSTAZIONE GUIDATA Nocciola Piemonte I.G.P. & Moscato d’Asti D.O.C.G.

h. 14.30 - 16.30 Le giovani ballerine, per un tuffo nel passato e nelle atmosfere chic della Nocciola

h. 16.30 L’ANALISI SENSORIALE DELLA NOCCIOLA a cura di Francesco Caffa e DEGUSTAZIONE GUIDATA Alta Langa D.O.C.G.

h. 18.00 Inaugurazione, riservata, ad invito con aperitivo offerto dal Relais Villa d’Amelia, e presentazione dell’evento del 27 novembre a Benevello “La Nocciola in Tavola e il suo incontro con il Tartufo Bianco d’Alba”

DOMENICA 29 OTTOBRE
h 10.00 - 19.00 Degustazioni, animazioni e musica tradizionale dell’Alta Langa

narrazioni ed emozioni...

h. 11.00 - 18.00 Seminari formativi-interattivi di assaggio della nocciola e animazioni con giochi sensoriali a cura del Centro Studi Assaggiatori di Brescia in abbinamento al Moscato dell’Enoteca Regionale del Moscato di Mango

h. 16.00 LA TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLA NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P. a cura del CONSORZIO TUTELA NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P.

LUNEDÌ 30 OTTOBRE MONDAY 30TH OCTOBER
h 10.00 - 19.00 Degustazioni, animazioni e musica tradizionale dell’Alta Langa

narrazioni ed emozioni...

h. 10.30 DEGUSTAZIONE GUIDATA Nocciola Piemonte I.G.P. & Moscato d’Asti D.O.C.G.

h. 16.30 LE PROPRIETÀ NUTRIZIONALI E L’ANALISI SENSORIALE DELLA NOCCIOLA a cura di Francesco Caffa e DEGUSTAZIONE GUIDATA Alta Langa D.O.C.G.

MARTEDÌ 31 OTTOBRE TUESDAY 31ST OCTOBER
h 10.00 - 19.00 Degustazioni, animazioni e musica tradizionale dell’Alta Langa

narrazioni ed emozioni...

h. 11.00 DEGUSTAZIONE GUIDATA Nocciola Piemonte I.G.P. & Moscato d’Asti D.O.C.G.

h 15.00 - 16.00 L’UTILIZZO DELLA NOCCIOLA IN CUCINA, DAL DOLCE AL SALATO a cura dello Chef Damiano Nigro del Ristorante Villa d’Amelia di Benevello, con la partecipazione degli studenti di APRO ACCADEMIA ALBERGHIERA

h. 16.00 - 16.30 LA NOCCIOLA IN ACCADEMIA a cura di APRO ACCADEMIA ALBERGHIERA

h. 16.30 - 17.30 LE PROSPETTIVE DEL BIOLOGICO NELLA COLTIVAZIONE DELLA NOCCIOLA a cura del Prof. Giuseppe Altieri - Agroecologo

h. 17.30 LA TUTELA E VALORIZZAZIONE DELLA NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P. a cura del CONSORZIO TUTELA NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P. con la partecipazione degli studenti dell’ISTITUTO P. CILLARIO di CORTEMILIA indirizzo Produzioni Artigianali del Territorio

Modera: Roberto Fiori


MERCOLEDÌ 1 NOVEMBRE

h 10.00 - 19.00 Degustazioni, animazioni e musica tradizionale dell’Alta Langa

narrazioni ed emozioni...

h. 11.00 e h. 15.00 DEGUSTAZIONI GUIDATE Nocciola Piemonte I.G.P. & Moscato d’Asti D.O.C.G.

h. 16.30 L’ANALISI SENSORIALE DELLA NOCCIOLA a cura di Francesco Caffa e DEGUSTAZIONE GUIDATA Alta Langa D.O.C.G.


DEGUSTAZIONI GUIDATE

Nocciola Piemonte I.G.P. a cura della Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa
Moscato d’Asti D.O.C.G. a cura dell’Enoteca Regionale Colline del Moscato di Mango
Alta Langa D.O.C.G. a cura del Consorzio Tutela Alta Langa

loghi nocciola 2017

LA NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P. E’ LA PIU’ BUONA DEL MONDO
per la sua dolcezza, l’aroma piacevole, il gusto intenso e persistente e l’elevata conservabilità, come scientificamente dimostrato dal Centro Studi Assaggiatori di Brescia.

Un frutto pregiato dal sapore delizioso, nato e cresciuto in una terra unica e generosa di prodotti d’eccellenza.

INGREDIENTE PROTAGONISTA DEI PIU’ GOLOSI DOLCI DELLA TRADIZIONE PIEMONTESE

Particolarmente apprezzata dalle migliori pasticcerie di qualità di tutto il mondo, che sanno esaltarne le caratteristiche qualitative di eccezionale unicità.
Studi medici e scientifici hanno dimostrato le qualità salutistiche della Nocciola: il consumo abituale riduce il rischio di malattie cardiovascolari, diminuisce il tasso di colesterolo nel sangue, favorisce un miglior controllo glicemico e sviluppa effetti antiossidanti ed antiinfiammatori. Pur trattandosi di un alimento ricco in grassi e molto calorico, non favorisce l’aumento di peso corporeo perché induce una sensazione di sazietà riducendo il desiderio di assumere altri cibi.

Una manciata di Nocciole al giorno, per la tutela della tua salute!

StampaEmail

La Nocciola più buona del mondo 2017

LA NOCCIOLA PIÙ BUONA DEL MONDO
nel Salotto dei Gusti e dei Profumi
alla 87° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

 

nocciola 2017 cartolina fronte

 

nocciola 2017 cartolina retro



Date ed orari:
Sabato 28 Ottobre h. 10,00 - 19,00
Domenica 29 Ottobre h. 10,00 - 19,00
Lunedì 30 Ottobre h. 10,00 - 19,00
Martedì 31 Ottobre h. 10,00 - 19,00
Mercoledì 1 Novembre h. 10,00 - 19,00

 

Degustazioni Guidate
NOCCIOLA PIEMONTE I.G.P. in abbinamento al MOSCATO D’ASTI D.O.C.G.

 

Salotto dei Gusti e dei Profumi
P.zza Risorgimento, Alba

StampaEmail

Evento "Nocciola Piemonte IGP, la Nocciola che fa bene"

CONSEGNA DELLA NOCCIOLA D’ORO A LUCA ARGENTERO IN OCCASIONE DELL’EVENTO ”NOCCIOLA PIEMONTE IGP, LA NOCCIOLA CHE FA BENE”
con l'intervento del Prof. Giacosa sulle proprietà salutistiche

nocciola 2017 presentazione web


Domenica 15 Ottobre, alle ore 17.30, nel suggestivo contesto della Sala Storica del Teatro Sociale di Alba, l’Ente Fiera della Nocciola e Prodotti Tipici dell’Alta Langa, organizza un incontro con la prestigiosa presenza del Prof. Attilio Giacosa - Direttore Scientifico del Policlinico di Monza - che da anni conduce studi e ricerche sulle proprietà nutritive e salutistiche della Nocciola e un ospite d’eccezione: Luca Argentero.

L’attore di origini torinesi ha già dimostrato, in diverse occasioni, il suo legame con il territorio delle Langhe e l’apprezzamento per i nostri prodotti tipici, uno in particolare… una sua recente immagine social mostra, infatti, Luca con le mani piene di Nocciole Piemonte IGP con lo slogan “pazzo per le nocciole”.

Elisabetta Grasso, Direttore del Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, organizzatore dell’evento: «Sarà un’opportunità di grande prestigio avere Luca come testimonial e coglieremo l’occasione per presentare l’iniziativa “La Nocciola e l’Alta Langa nel Salotto dei Gusti e dei Profumi alla Fiera del Tartufo in Piazza Duomo”, in programma dal 28 Ottobre al 1° Novembre prossimi. L’obiettivo, che parte da questo incontro, è quello di favorire la divulgazione delle caratteristiche superiori della Nocciola delle nostre colline, insieme a produttori, ristoratori, commercianti ed operatori turistici».

Il Presidente dell’Ente Fiera della Nocciola e Prodotti Tipici dell’Alta Langa, Flavio Borgna: «Il nostro intento è quello di stimolare le attività di narrazione e di conoscenza della Nocciola attraverso mirati progetti di comunicazione,
formazione e storytelling
, e questa iniziativa ne è un esempio. La Nocciola è il Barolo dell’Alta Langa, dobbiamo imparare a comunicarla sempre meglio. Con questo spirito l’autorevole contributo scientifico del Prof. Giacosa rappresenta un fondamentale momento di avvio di questo percorso che proseguirà con i numerosi e qualificati interventi di vari esperti nel week end dedicato alla Nocciola nel contesto della Fiera del Tartufo».

L’iniziativa avrà anche un risvolto benefico: originali sacchettini di Nocciole Piemonte IGP verranno omaggiati per la raccolta fondi della Onlus “1Caffè” di cui Argentero è fondatore.


luca argentero 1 caffe onlus web


L’attore sarà insignito della “Nocciola d’Oro”, importante riconoscimento, assegnato lo scorso anno al calciatore Paulo Dybala.

Modererà l’incontro Roberto Fiori, giornalista La Stampa.

Ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti.

La nocciola fa bene, alla salute e alla solidarietà!

StampaEmail

La Nocciola più buona del mondo - Comunicato Stampa 2016

COMUNICATO STAMPA

LA NOCCIOLA PIÙ BUONA DEL MONDO 

nel Salotto dei Gusti e dei Profumi
alla 86° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

inaugurazione1n

inaugurazionen

inaugurazione2

Si è appena conclusa la sesta edizione dell’evento “La Nocciola più buona del mondo nel Salotto dei Gusti e dei Profumi”, a cura dell’Ente Fiera della Nocciola e Prodotti Tipici dell'Alta Langa in collaborazione con l'Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba e con il supporto organizzativo del Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero.

Da Sabato 29 Ottobre a Martedì 1 Novembre, nel suggestivo contesto del centro storico, è stato possibile degustare la Nocciola nelle sue varie declinazioni, sotto la guida di personale esperto, in uno spazio dalla gradevole atmosfera, che ha voluto riproporre l’ambiente di una raffinata pasticceria, come quelle che in genere utilizzano la Nocciola dell'Alta Langa esaltandone le straordinarie qualità organolettiche, che la rendono unica al mondo, superiore ad ogni altra varietà per gusto, aroma e persistenza, caratteristiche molto gradite anche agli chef ed ai maestri gelatieri.

Musica tradizionale, coreografie, laboratori e giochi sensoriali hanno accompagnato gli oltre 20.000 visitatori (numerosi gli ospiti internazionali provenienti da Svizzera, Germania, Francia, Usa, Cina, Giappone e Australia) e le 8.550 degustazioni di prodotti a base di Nocciola e calici di Moscato.

La Nocciola è stata la protagonista insieme al Moscato, altro insigne prodotto delle nostre colline, grazie alla presenza dell’Enoteca Regionale Colline del Moscato di Mango.

Anche la Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa ha partecipato all’evento contribuendo alle degustazioni guidate e all’atmosfera di animazione, entusiasmo e vivacità.
I micro-seminari poi, hanno permesso ai visitatori più curiosi un incontro approfondito con la Nocciola ed il Moscato, trasmettendo, attraverso esperienze gustative, le rispettive peculiarità e, insieme, una cultura di territorio.

L’evento ha visto il coinvolgimento ed il supporto della Regione Piemonte, dell’Unione Comuni Alta Langa, dell’ATL Alba Bra Langhe e Roero, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, del Consorzio Prodotti Tipici Langhe Monferrato Roero, dell’Associazione Commercianti Albesi e di Alta Langa Azienda Agricola.

Sabato 29 Ottobre, in Sala “Beppe Fenoglio”, Alba Truffle Show ha proposto quale Foodies Moment, lo chef stellato Damiano Nigro del Ristorante Villa d’Amelia di Benevello, con proposte dedicate a Tartufo e Nocciola: un ideale connubio tra i nobili frutti della terra di Langa.

È seguita l’inaugurazione del Salotto a cui hanno preso parte autorità ed ospiti, tutti entusiasti nel condividere un momento importante per la valorizzazione di questi preziosi prodotti delle nostre terre.

Domenica poi la consegna della Nocciola d’Oro a Paulo Dybala, ospite della Fiera, un calciatore fuoriclasse, giovane ma già conosciuto in tutto il mondo e molto amato, ha favorito una comunicazione capillare con l’uscita di numerosi articoli sulla stampa nazionale ed internazionale.

Flavio Borgna – Presidente dell’Ente Fiera della Nocciola e Prodotti Tipici dell'Alta Langa: quest’evento è stato un'altra occasione straordinaria per portare la Nocciola abbinata all'Alta Langa, insieme al Moscato d'Asti, al centro dell'attenzione, fra gli eventi della Fiera Internazionale del Tartufo, per far sì che questi prodotti diventino, sempre più, ambasciatori d'eccellenza delle loro bellissime colline di provenienza, favorendone lo sviluppo turistico.

Elisabetta Grasso – Direttore Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero: La Nocciola Piemonte IGP rappresenta un’importante economia e può diventare, insieme al Tartufo, un prodotto ambito dalle migliori pasticcerie e cucine di tutto il mondo. Quest’evento e questa cornice sono stati pensati per valorizzarla al meglio, evidenziandone le caratteristiche di eleganza, gusto e sapore. È stata poi l’occasione per raccontare l’Alta Langa, che piace tanto ai nostri turisti, entusiasti di scoprire e vivere gli spettacolari panorami, i personaggi, i luoghi e le attività semplici ed autentiche che riescono sempre ad emozionare ed a rimanere nei ricordi e nel cuore di chi le visita.

StampaEmail

L'Ente | La Nocciola | Prenota il tuo soggiorno | Eventi & News | Dove siamo |